Weekend in Toscana: Val D’Orcia e le Crete Senesi

129

Val D’Orcia e le Crete Senesi:

il mio weekend in Toscana tra autenticità, tradizione e wedding

Avete presente quelle foto che si vedono dappertutto e tanto da farti desiderare di vedere quei luoghi dal vivo? Ecco per me questo rappresentavano la Val D’Orcia e le Crete Senesi.

Erano diventate un chiodo fisso: dovevo andare in provincia di Siena e fotografare i cipressi di Asciano.
Detto fatto! Ho trovato l’occasione per trascorrere un weekend in Toscana e deviare il mio percorso verso la Val D’Orcia e le Crete Senesi.

Qualche mese fa siamo stati invitati al matrimonio del cugino di mio marito (si, fa ancora strano dirlo XD) e con mio grande piacere la location scelta dagli sposi era una tenuta nel territorio delle Crete Senesi.
Avevo trovato l’occasione giusta per trascorrere il mio weekend in Toscana e visitare quella parte della regione più autentica ed intatta.

Lo spettacolo suggestivo della Val D’Orcia Patrimonio mondiale dell’umanità

La Val D’Orcia, attraversata dal fiume Orcia dalla quale prende il nome, è una valle situata in provincia di Siena tra il monte Amiata e il confine con l’Umbria.

Una terra caratterizzata da piccoli borghi medievali e da paesaggi naturalistici dominati dai cipressi, albero caratteristico della zona.

L’intera valle è stato riconosciuto come patrimonio mondiale dell’Umanità dall’UNESCO dal 2 luglio 2004, grazie allo stato di conservazione paesaggistico grazie ad un processo di antropizzazione rispettoso e non invasivo. 

Grazie alla tipologia di paesaggio la Val D’Orcia è stata più volte scelta come set cinematografico internazionale: uno fra tutti va citato Il Gladiatore nella scena in cui Maximus (interpretato da Russell Crowe) si addentra nei Campi Elisi camminando immerso in un campo di grano per raggiungere la famiglia che lo attende.

Weekend in Toscana: Asciano e i suoi cipressi

Ovviamente la prima cosa che ho voluto raggiungere in questo weekend in Toscana è stato il paesino di Asciano, un piccolo e antico borgo che si trova al centro delle Crete Senesi.

Il mito legato alla sua fondazione vede la città realizzata per mano di Ascanio, figlio di Remo e fratello di Senio, che fondò a sua volta Siena. Ma dai rinvenimenti archeologici è apparsa un’altra realtà: infatti oltre ai ritrovamenti dell’età del Bronzo e della prima parte dell’età del Ferro, sono tanti i rimandi all’epoca Etrusca su tutto il territorio comunale definendo dunque quest’ultimo come il popolo che ha dato origine ad Asciano.

La caratteristica del senese sono sicuramente le distese di cipressi lungo le strade e i viali. Le crete senesi di Asciano sono forse tra i luoghi più fotografati e suggestivi della zona che non potevo assolutamente perdermi.

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da αɴɴαlιѕα мιlιoɴe (@nalysweet) in data:

Motivo principale del viaggio era naturalmente il matrimonio e quindi tutta la giornata del 22 l’abbiamo dedicata a festeggiamenti vari.

Weekend in Toscana: Siena

Ultimo giorno del mio weekend in Toscana alla scoperta della Val D’Orcia e delle Crete Senese, ho deciso di dedicarlo alla visita della città del palio.

Iscritta nella world heritage list nel 1995 dall’Unesco, Siena è una città d’arte, colta e dall’ottima cucina.
weekend in Toscana: SienaAdagiata tra le colline toscane sembra essere ferma al ‘200 negli anni in cui è iniziata l’ascesa del suo patrimonio artistico e architettonico.

Una città ricca di tradizioni vive da secoli, dall’atmosfera unica, se come me avete solo un giorno per visitarla vi invito a leggere il mio prossimo post per scoprire cosa vedere anche in pochissimo tempo, vi assicuro che resterete affascinati e non vedrete l’ora di ritornare.