Visitare Torino in due giorni: tutte le attrazioni principali

183

Torino è la città che si è presa un pezzo importantissimo della vita, mio fratello che ormai da molti anni vive e lavora lì. Quindi quando dico che come città non mi fa impazzire forse non sono molto oggettiva. 😛

Fatto sta che ormai ci sono stata davvero tantissime volte da non sentirmi più una turista quindi mi viene molto semplice suggerirvi un’idea per un viaggio veramente fast per visitare Torino in due giorni.

Visitare Torino in due giorni: 10 cose da non perdere

Torino da sempre capitale dell’industria, città d’arte e di cultura, offre una perfetta combinazione di gioielli architettonici e monumentali, musei, gallerie d’arte ed eventi di fama internazionale.

Ma andiamo per ordine ed ecco una lista delle 10 cose da non perdere per visitare Torino in due giorni.

Mole Antonelliana

Edificio emblema di Torino con museo del cinema. Edificio del XIX secolo con vista dalle famose cupole e guglie a 121 metri di altezza più museo del cinema. Una piccola curiosità: Vietato salire sulla Mole prima di essersi laureato se sei uno studente della città piemontose.

Museo egizio

Tuffarsi nel mondo antico tra sfingi, mummie e papiri. Il museo è stato fondato nel 1824 ed è uno dei siti più grandi dove vengono raccolti tesori culturali e artistici dell’antico Egitto.

Palazzo Madama

È un complesso architettonico e storico situato nella centrale piazza Castello a Torino. È patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO, come parte del sito seriale Residenze Sabaude.

Palazzo Reale

Visitare Torino in due giorni senza recarsi al Palazzo Reale è davvero impensabile. La prima e più importante tra le residenze sabaude in Piemonte, teatro della politica del regno sabaudo per almeno tre secoli.

Duomo di Torino

Cattedrale con una storica torre campanaria e cappella adiacente che ospita la famosa Sacra Sindone. Nel mio primissimo viaggio torinese è stata il primo point of interest per ammirare la Sacra Sindone durante la sua ostentazione del 2010 credo di aver avuto in quell’occasione il mio unico episodio di Sindrome di Stendhal.

Reggia di Venaria Reale

Grande tenuta con una residenza barocca e 50 ettari di giardino, oltre a un tour espositivo.

Basilica di Superga

La basilica di Superga, nota anche come Real basilica di Superga, sorge sull’omonimo colle a nord-est di Torino. Fu fatta costruire dal re Vittorio Amedeo II come ringraziamento alla Vergine Maria, dopo aver sconfitto i francesi. Inoltre è presente anche il sito commemorativo in onore della squadra del Torino che morì nell’incidente aereo.

Parco del Valentino 

Per gli amanti dell’aria aperta e dei picnic consiglio un salto al Parco del Valentino perché visitare Torino in due giorni non significa rinunciare al relax.

Palazzo Carignano

Palazzo Carignano, nome completo Palazzo dei Principi di Carignano, è un edificio storico nel centro della città di Torino, pregevole esempio di architettura barocca piemontese

Museo nazionale del cinema 

Tra i più importanti al mondo per la ricchezza del patrimonio e la molteplicità delle sue attività scientifiche e divulgative, il Museo Nazionale del Cinema deve la sua unicità alla peculiarità dell’allestimento espositivo.