Tapas spagnole: la cultura in tavola

99
Tapas Spagnole

Oggi vi parlerò delle Tapas spagnole e del nostro primo incontro.

Viaggiare significa anche conoscere le tradizioni culinarie di un luogo e assaporare la loro cucina (vabbè mi smentirò sicuramente in paesi come la Thailandia 🤣).

Il mio primo viaggio in terra spagnola mi ha colta impreparata ed anche un po’ ignorantella in materia (sono giustificata se vi dico che avevo solo 20 anni?) E quando decisi di ordinare delle tapas mi aspettavo un bel piattone, di cosa nn lo so! Sta di fatto che restai davvero delusa vedendo degli assaggini, insomma per capirci quelli che chiamiamo finger food.

Ebbene cancellati i punti interrogativi che si affollavano sulla mia testa, ho provato questi assaggi di cucina spagnola. Il risultato? Piacevolmente conquistata perché mi permettevano di assaggiare tante cose senza scoppiare.

Immagino che sia proprio questo il motivo per il quale siano nate le famosissime tapas spagnole.

Tapas spagnole: le origini

Le tapas nascono in Andalusia nell’Ottocento dove venivano servite insieme allo Sherry. Il nome deriva dall’ abitudine di coprire il bicchiere con un tappo o un piattino (tapa) per tenere lontane le mosche. Questi piattini sono poi stati riempiti con pietanze varie tipiche della cultura spagnola.

Vivere in Spagna mi ha dato quella che definisco: mentalità a comparir, ossia quella mania tutta spagnola di condividere, di stare insieme e dividere tutto. Infatti le tapas non vanno mai consumate in un solo locale ma bisogna cambiare e consumarle in compagnia ed allegria con una cana ghiacciata.

Tapas spagnole: le più diffuse

Di Tapas spagnole ce ne sono tantissime e per tutti i gusti: carne, pesce, verdure. Vediamo insieme le più diffuse.

Tapas spagnole: alette di pollo

Prendete le alette di pollo infarinatele e friggetele in obbondante olio bollente fino a completa doratura. Si accompagnano con salse varie, la mia preferita è l’alioli.

Tapas spagnole: tortilla

La tapas per eccellenza è senza alcun dubbio la tortilla, una frittata alta e saporita che può essere preparata in siverse varianti, la più famosa è quella di patate ma è molto buona anche con i funghi o i peperoni.

Tapas spagnole: cozze in salsa piccante

Un’ultima idea di tapas molto semplice da preparare. Basterà lavare e pulire le cozze poi sistematele in un tegame con un filo d’olio extravergine di oliva e uno spicchio d’aglio fin quando non si aprono. Mettere le cozze da parte e aggiungere il pomodoro e il peperoncino al sughetto. Cuocere per circa dieci minuti e versare sulle cozze.

Se vi sono piaciute queste tre tapas non vi resta che provarle e buon appetito. Se siete curiosi di scoprire altri miei viaggi in terra spagnola vi lascio alla lettura delle Isole Baleari.