Monti Dauni: natura e eccellenze enogastronomiche | Biccari e dintorni

219
Monti Dauni: natura e eccellenze enogastronomiche | Biccari e dintorni

Alla scoperta dei Monti Dauni l’entroterra del Gargano.

Monti Dauni: oltre il Gargano c’è di più! No, non è l’inizio di una canzone ma l’incipit di un post che vuole parlarvi di una parte di Puglia ai più sconosciuta, l’entroterra. Vi ho già parlato delle Murge visitate in occasione del Press Tour a Ruvo di Puglia, oggi invece andiamo più a nord, precisamente a Biccari e dintorni.

Alla scoperta della Puglia più autentica caratterizzata dalla natura selvaggia, dall’ottima cucina e dalla spettacolare architettura.

 

Biccari Cinefood Festival

Un festival dedicato al cinema e al cibo della tradizione quello che si è tenuto a Biccari lo scorso maggio ed è stato proprio in questa occasione che sono potuta ritornare in questo paesino che ha dato i natali al pilota Ralph De Palma, icona dell’automobilismo americano di fine’ 800.

Una due giorni che si è innestata in programma più ampio, in cui abbiamo avuto la possibilità di scoprire non solo Biccari ma ache i territori circostanti.

Durante il Festival sono arrivati nel piccolo Borgo dei Monti Dauni gli chef e gli esperti di Masterchef Italia e di Gambero Rosso, divulgatore di innovazioni e tradizioni della cucina italiana, è stata inoltre proiettato la prima mondiale del docu-film “Ralph De Palma, l’uomo più veloce del mondo” che visse la sua infanzia proprio a Biccari prima di divenire una leggenda negli States, tanto da essere di ispirazione ad Enzo Ferrari.

Cosa vedere a Biccari e sui Monti Dauni

A 450 metri d’altitudine sorge l’antica Vicari, con le sue 2700 anime uno dei borghi autentici d’Italia. Appena arrivati a Biccari si capisce subito il perché della sua denominazione di borgo autentico, un piccolissimo comune, come in Puglia ce né sono tanti, abitanti cordiali disposti ad aiutarti se solo notano che sei in difficoltà. Quelle sedie davanti alla propria abitazione occupate dagli anziani del luogo che osservano i movimenti del proprio paese, che seppur lentamente si volge inesorabilmente verso l’epoca moderna. Monti Dauni: natura e eccellenze enogastronomiche | Biccari e dintorni

Un comune proiettato verso il futuro ma che conserva le tracce del suo passato. come i tanti edifici di interesse storico culturale che caratterizzano il cuore del paese: il portale medievale di Palazzo Gallo, Palazzo Goffredo, la Torre bizantina e Palazzo Caracciolo.

Non mancano i simboli di una radicata fede religiosa come la Chiesa romano-gotica di San Quirico, risalente al XV secolo, la Chiesa dell’Assunta, il Convento di Sant’Antonio del 1477 e la Croce Viaria di Porta Pozzi.Monti Dauni: natura e eccellenze enogastronomiche | Biccari e dintorni Monti Dauni: natura e eccellenze enogastronomiche | Biccari e dintorni Monti Dauni: natura e eccellenze enogastronomiche | Biccari e dintorni

Trekking sui Monti Dauni

Monte Cornacchia: la vetta più alta della Puglia
Monte Cornacchia: la vetta più alta della Puglia

Per i viaggiatori che amano la natura nei pressi di Biccari suggeriamo un trekking sul Monte Cornacchia, la cima più alta della Puglia. Attrezzato con un’area picnic nei pressi del Lago Pescara, maneggi e con un meraviglioso parco avventura dove il divertimento per grandi e piccini è assicurato.

Cosa mangiare a Biccari

La tavola in Puglia la fa da sovrana e naturalmente in ogni viaggio che si rispetti ha il suo ruolo, a dir poco fondamentale, la tavola e le eccelenze enogastronomiche e qui a Biccari ce né sono davvero tante.

Annalisa Milione
Il mio sguardo attento sui formaggi
Il pastore casaro Domenico e la moglie Concetta
Il pastore casaro Domenico e la moglie Concetta
Il pastore casaro Domenico e i suoi buonissimi formaggi
Il pastore casaro Domenico e i suoi buonissimi formaggi

Se invece desiderete sperimentare le rivisitazioni della cucina tradizionale comodamente al ristorante vi suggerisco alcuni luoghi di particolare rilevanza. Se volete deliziarvi con i sapori tradizionali ma con un occhio all’impiattamento il luogo ideale è La locanda dei sapori, se invece il vostro è un palato più attento all’innovazione vi suggerisco Ri.Ga un ottimo compromesso tra la cucina tradizionale e quella sperimentale, amanti delle trattatorie di un tempo? La Baita è il luogo che fa per voi.